Sports betting su Pokerstars.it… è questione di settimane!

  • by ad min
  • Gen 16, 2015
  • 0
  • Category:


Dopo l’introduzione di Roulette e BlackJack su Pokerstars.com, anche la piattaforma punto it, come anticipato qualche mese fa, è pronta a rinnovarsi radicalmente.

Stando ai rumors sembra infatti ormai prossimo l’avvento delle scommesse sportive sulla room della picca rossa.

Alcune indiscrezioni riportate dal sito dbhighstakes.com danno per certo l’avvento dello “sports betting” a livello globale entro marzo 2015.

In quel di novembre avevamo contattato il nuovo poker manager Marco Trucco, che ci aveva rivelato l’intenzione di tuffarsi in questa nuova sfida, lasciando comunque intaccato l’impegno per il prodotto poker, sempre e comunque al centro delle attenzioni della room.

Paiono invece leggermente più lunghi i tempi per l’arrivo del casinò online. L’introduzione dei giochi da tavolo su punto com ha infatti provocato reazioni alterne: la più eclatante è stata sicuramente quella di Vicky Coren, storica Team Pro della Room, che ha deciso di mollare la patch, mostrando il suo totale disaccordo con questa scelta.

Uno tavolo da blackjack su Pokerstars.com

Uno tavolo da blackjack su Pokerstars.com

Sembra dunque che Amaya, Holding che in estate ha acquistato PokerStars e Full Tilt Poker per 4.9 miliardi di dollari, voglia comunque ricalcare i piani di Rational Group; nel febbraio dello scorso anno, l’ex proprietaria dei marchi delle due room, aveva infatti chiaramente espresso la volontà di aprirsi a nuove frontiere per accrescere ulteriormente l’offerta di gioco.



Source by [author_name]

La svolta epocale è servita: su PokerStars.com si possono giocare Roulette e Blackjack!

  • by ad min
  • Dic 16, 2014
  • 0
  • Category:


Non è certo una sorpresa, ma rimane comunque una grande novità.

Il nuovo aggiornamento del software di PokerStars.com infatti, oltre a qualche piccola miglioria per quanto concerne il poker (da segnalare in particolare l’aggiunta delle percentuali per gli showdown), ha inserito ufficialmente nel programma i giochi da casinò, nello specifico il Blackjack e la Roulette. Quest’ultima la si trova solo in versione europea, quindi senza il ‘doppio zero’ su cui scommettere.

Accedere a questa area è piuttosto semplice. Nella lobby principale, in alto a sinistra, accanto alla scritta ‘PokerStars’, possiamo scegliere se giocare a poker o trasferirci al casinò. E’ tutto molto semplice e intutivo come è da sempre nelle corde della room della picca rossa.

Si può giocare, come avviene per il poker, sia con i soldi veri sia coi ‘play money’, utili per prendere dimestichezza con specialità che, magari, chi è avvezzo al texas hold’em non conosce benissimo.

Una volta dentro la lobby del casinò si può scegliere facilmente tra il Blackjack e la Roulette, inoltre PokerStars dà la possibilità di giocare al tavolo da soli oppure con altri player.

Per entrambe le specialità sono stati pensati stakes adeguati sia agli ‘amatori’ sia ai giocatori non occasionali. Per chi vuole, quindi, c’è anche la possibilità di fare ‘sul serio’.

La grafica è accattivante ed essenziale. Non c’è nulla di superfluo e risulta chiara a primo impatto.

Vedere per credere. Questo è il tavolo ‘Delphinus’, in cui il banco accetta puntate che vanno da 0,10$ a 100$:

blackjack

Stesso discorso per la Roulette. Molto bello il particolare, sulla sinistra, della pallina in movimento. Si può scegliere, come in un casinò dal vivo, il colore delle chips preferito e iniziare a effettuare le puntate a nostro piacimento.

Questo, ad esempio, è il tavolo ‘Kalypso’:

roulette

Ancora nessuno ‘scossone’, comunque, per quanto riguarda PokerStars.it, ma è probabile a questo punto che tra non molto si possa puntare sul rosso o sul nero anche in Italia. Chissà, magari già sotto le festività natalizie

 



Source by [author_name]

Amaya vende Ongame al Gruppo Nyx Gaming: nuovi scenari per il mercato del poker online

  • by ad min
  • Nov 25, 2014
  • 0
  • Category:


amaya

Prima l’acquisizione di Pokerstars e Full Tilt Poker, poi la vendita di Ongame.

Cambiano gli scenari nel mondo del poker online e ancora una volta al centro dei riflettori c’è Amaya, la società canadese ora più che mai protagonista indiscussa del mercato a livello globale.

Ad entrare in questo scenario, l’emergente NYX Gaming Group, società di Las Vegas che ha appena comprato Ongame  e che attraverso l’acquisto completerà le proprie soluzioni di  casino online, bingo e lotterie in Europa e negli Stati Uniti.

Un’operazione decisamente costosa il cui prezzo è stato fissato ad otto volte gli utili netti generati da Ongame nell’ultimo rendiconto annuale.

L’amministratore delegato di Nyx Gaming Group, Matt Davey, non ha mancato di sottolineare l’importanza dell’avvenimento:

Ongame è rinomato nel settore dei giochi per i suoi ottimi prodotti di poker, per la piattaforma e per il servizio. Questa acquisizione non soltanto mette in contatto NYX Gaming Group con uno dei migliori prodotti di poker del settore, ma ci offre anche l’accesso a prodotti regolati in diverse giurisdizioni e soprattutto ad un’equipe di talenti che può aiutare a crescere tutte le parti del nostro business.”

Ma non è finita, perché attraverso questa operazione ad ampio respiro Amaya e il gruppo NYX Gaming sembrano aver aperto i battenti ad una collaborazione su un’ampia scala. A proposito, infatti, Matt Davey ha proseguito dicendo che:

“L’aggiunta di Ongame è in linea con il nostro obiettivo di continuare a crescere in Europa e negli Stati Uniti. Siamo impegnati nell’integrazione e nello sviluppo della rete di poker di Ongame. Inoltre, attraverso questa operazione rafforzeremo senza dubbio il nostro rapporto con una delle società di gioco di maggior successo al mondo, ovvero il gruppo Amaya.”

Un aspetto importantissimo che lega le due società riguarda il fatto che, in concomitanza con l’affare, Amaya ha investito in Nyx Gaming dopo aver siglato un accordo da 10 milioni in obbligazioni convertibili scoperte. Un prestito impostato per avere una scadenza a due anni dalla data di emissione e che avrà un interesse annuo pari al 6% pagabile alla scadenza.

Cosa fondamentale dell’accordo, gli interessi ed il capitale potranno essere pagati tramite azioni ordinarie di NYX Gaming a discrezione di Amaya.

Insomma, è uno scenario quello del poker online che in questo periodo ha cambiato fisionomia. E ora che il dado è tratto, staremo a vedere dove porteranno le ultime scelte compiute da Amaya e se questa nuova partnership darà i frutti sperati.

 



Source by [author_name]

Sheldon Adelson continua la crociata contro il gioco online: ma l’opposizione arriva dall’interno

  • by ad min
  • Nov 24, 2014
  • 0
  • Category:


sheldon adelson

Non c’è pace per il gioco online negli Stati Uniti d’America.

Ad osteggiare la sua apertura totale è ancora una volta Sheldon Adelson, il ricchissimo uomo d’affari proprietario del gruppo Las Vegas Sands, da sempre oppositore allo sviluppo di questo mercato.

Una vera e propria battaglia quella condotta dal magnate di origini israeliane che è riuscito a portare la sua crociata all’attenzione della politica che conta a Washington.

E’ cosa nota, infatti, che Adelson abbia stretto da tempo un’alleanza con i repubblicani e quest’ultima si sia tradotta in ricche donazioni al partito, effettuate in diverse occasioni.

Ad osteggiare il disegno dell’imprenditore israeliano ci sono, invece, i democratici che al contrario sono favorevoli ad una legalizzazione su larga scala del mercato dell’online.

Chi vincerà la battaglia? Difficile dirlo, anche se ora come ora ad onor del vero alcuni stati hanno già legalizzato il gioco online, mentre altri hanno avviato le pratiche da poco.

Questa volta, però, i guai sembrano arrivare dall’interno. E se fino a qualche tempo fa a combattere Sheldon Adelson erano soltanto i democratici, adesso il disegno politico del proprietario di Las Vegas Sands è osteggiato anche da un piccolo gruppo di conservatori.

Alla base c’è il fatto che una modifica del genere a livello federale è stata interpretata da alcuni come una violazione di un “principio di base conservatrice degli Stati”. Che di fatto devono poter decidere in materia senza aspettare il via libera di Washington.

Dal canto suo Adelson afferma che il gioco online è senza dubbio una minaccia per bambini e studenti, che con la sua legalizzazione sarebbero facilitati a fare scommesse e a giocare fuori ogni controllo.

Ma sono in molti a pensare che il magnate israeliano veda i giochi online come una vera e propria minaccia per i (suoi) casinò tradizionali.

Tuttavia la questione adesso è un’altra e i problemi, come abbiamo appena accennato, sembrano arrivare dall’interno. A proposito l’avvocato repubblicano Grover Norquist, presidente e fondatore della Americans for Tax Reform, nonché personaggio influente del partito conservatore, ha appena dichiarato che gli Stati Uniti non hanno bisogno di “un Governo federale che faccia loro da babysitter”.

Che Sheldon Adelson stia perdendo la partita? Difficile dirlo, ma se la proposta di disegno di legge della Sands, prevista per i primi di dicembre, è stata rimandata vuol dire che fra i Repubblicani c’è una spaccatura. Detto questo è piuttosto inverosimile che un personaggio influente come Adelson, che nei momenti difficili ha dalla sua il portafoglio, possa gettare la spugna al primo ostacolo.

E allora la domanda da un milione di dollari è la seguente: cosa succederebbe se i Repubblicani tornassero al potere alla fine del mandato di Obama? In questo caso sarebbe difficile immaginare lo scenario. Ma certamente il gioco online troverebbe un avversario davvero formidabile.

 



Source by [author_name]

In arrivo casinò online e scommesse su Pokerstars.it

  • by ad min
  • Nov 21, 2014
  • 0
  • Category:


poerstars.it

Quali saranno gli scenari futuri del gioco online? A quanto pare c’è qualcuno che in fatto di innovazioni ha le idee piuttosto chiare.

Stiamo parlando del nuovo country manager di Pokerstars.it, Marco Trucco, che prese le redini dell’azienda, ha annunciato grandi cambiamenti in corso d’opera.

Idea alla base, quella di introdurre nella picca rossa i giochi da casino, le slot machine online e in seguito anche le scommesse sportive. Le ragioni di questa nuova strategia?

“Pokerstars è ora una società quotata – ha spiegato Marco Trucco in una intervista all’agenzia Agimeg – ed ha già comunicato ufficialmente che offrirà anche altri giochi oltre al poker nei paesi in cui è possibile farlo. L’Italia è certamente uno di questi: Stiamo lavorando per portare giochi da casinò e slot su PokerStars.it, dando la possibilità a tutti i giocatori italiani che amano il casinò di entrare nel mondo di Stars, che è riconosciuto da anni ai vertici mondiali per livello di attenzione al giocatore, eccezionale software di gioco e sicurezza. Dobbiamo aprire la casa di Stars anche a chi non è ancora un appassionato di poker, e anche il poker ne beneficerà.”

Come dicevamo, però, il cambiamento non interesserà soltanto l’introduzione dei giochi di casino ma anche il settore delle scommesse online. A proposito il country manager di Pokerstars.it ha proseguito:

“Aggiungeremo poi anche le scommesse sportive appena sarà pronto il prodotto,che non avrà nulla da invidiare agli specialisti del settore. Tutto questo senza rallentare un secondo sull’innovazione nel poker, che è stata, è, e sarà sempre il cuore di Stars”.

D’altra parte il periodo che sta vivendo il poker, soprattutto in Italia, non è certamente uno dei più floridi e mentre in precedenza c’era stata una forte espansione ora è appannaggio di una nicchia che si è ridotta.

Al proposito Marco Trucco non ha mancato di spiegare la sua posizione: “Nel mondo del poker si deve portare ogni innovazione che possa abbattere le barriere di accesso al gioco. Noi vogliamo fare del poker online il più grande gioco di massa del ventunesimo secolo e dobbiamo costruire l’esperienza che desidera trovare chi non ha mai giocato a poker finora”.

Per fare questo, però, occorre “Identificare i gesti che il poker fa esprimere, renderli più spettacolari, immediati, e raccontarli con una lingua e tramite i canali naturali della modernità. Altrimenti il rischio è che il poker torni ad essere un gioco per soli appassionati”.

Insomma il nuovo country manager di Pokerstars.it sembra avere le idee piuttosto chiare. E proprio la poker room dalla picca rossa a breve potrebbe fare da apripista a una nuova rotta. Staremo a vedere come andranno le cose.

 

 

 



Source by [author_name]

“Un anno di sport con Vegas Club”: vinci un esclusivo viaggio per il Gran Premio di Singapore!

  • by ad min
  • Lug 31, 2014
  • 0
  • Category:


Dopo la meravigliosa conclusione della seconda tappa di “Un anno di sport con Vegas Club”, torna fino al 24 agosto questo fantastico concorso, che permetterà di vincere un viaggio e di vivere in prima persona l’atteso evento di Singapore!

La seconda fase del concorso ha portato i fortunati vincitori, in un viaggio ricco di attività ma soprattutto ha regalato loro un posto in prima fila alla, disputata tra Germania e Argentina al Maracanà!

Un viaggio emozionante, dal centro storico della città di Rio alla visita alla Favela Rocinha fino alle fantastiche spiagge di Copacabana.

Se vuoi vivere le emozioni di questo fantastico viaggio, non ti resta che sfogliare la straordinaria fotogallery, che racconta di luoghi suggestivi ed emozionanti.

Per la terza fase di “Un anno di grande sport”, in corso dal 23 giugno fino al 24 agosto, Lottomatica ha deciso di mettere in palio tre viaggi a Singapore in concomitanza con il Gran Premio di Formula Uno, di scena proprio nella città della penisola malese.

Partecipare è semplicissimo! Segui le nostre istruzioni:

1 – Iscriviti su Lottomatica.it;
2 – Effettua almeno una sessione di gioco di 50 € al Casinò o Casinò Live da Mobile o Tablet;
3 – Effettua almeno 9 scommesse da 3€;
4 – Partecipa all’estrazione che mette in palio i tre viaggi a Singapore dal 18 al 23 settembre.

E non finisce qui: dopo la terza fase che terminerà il prossimo 24 agosto, il fantastico concorso proseguirà con l’ultima spettacolare destinazione: Phoenix in Arizona!

Cosa aspetti? Iscriviti su Lottomatica.it e vivi da protagonista gli eventi sportivi più importanti dell’anno!

 



Source by [author_name]

FullTilt cambia nome e si prepara a sbarcare nel mercato italiano

  • by ad min
  • Lug 21, 2014
  • 0
  • Category:


Che ci fosse qualcosa a bollire in pentola s’era capito sin da quando Amaya aveva rilevato il gruppo Rational lo scorso giugno acquisendo la proprietà di Pokerstars e FullTilt.

A corroborare questa idea è arrivato poi il cambio di nome da ‘FullTilt Poker’ a ‘FullTilt’. Soltanto una parola in meno, ma una logica di marketing mirata a ripulire l’immagine della room, dopo lo scandalo del Black Friday, e un tentativo di ritagliarsi un mercato specifico, quello delle scommesse e dei giochi casinò, differenziando l’utenza rispetto a Pokerstars.

Negli ultimi giorni le indiscrezioni che volevano un imminente lancio di FullTilt sul mercato italiano hanno trovato conferma nelle parole di un responsabile della piattaforma che su ‘eGaming Review Magazine’ ha dichiarato che Rational Group si sta muovendo in questa direzione e che una richiesta formale c’è stata.

I tempi sono ancora incerti, ma una volta che verrà formalizzata l’acquisizione  da parte di Amaya (a settembre), verrà lanciata FullTilt.it e, per il mercato spagnolo, FullTilt.es. Con ogni probabilità in quest’operazione verrà coinvolta anche la Svezia, proprio perché sulla pagina FullTilt.se si legge un messaggio di ‘coming soon’.

Come abbiamo detto, la politica d’azienda della room sembra orientata tutta al mercato dei giochi casinò e delle scommesse: non è un caso che a inizio anno si siano assicurati un accordo economico con il fornitore di giochi e colosso mondiale Leander Games. A tal proposito il portavoce di FullTilt, sempre su EGR Magazine, ha specificato che “quest’anno il nostro portafoglio di gioco è stato ampliato per offrire una gamma di varianti mono e multi-player di giochi da casinò”.

Se tutto quello che si prospetta troverà riscontro nei fatti e quindi il Texas Hold’em rappresenterà soltanto una percentuale minima del traffico, è molto probabile che con il passare del tempo il nome FullTilt non sarà più associato al poker e la causa non sarà soltanto il cambio di nome.



Source by [author_name]

Recensione Glaming Casinò

  • by ad min
  • Giu 01, 2012
  • 0
  • Category:


L’offerta Glaming diventa sempre più ampia e da oggi potrai divertirti anche con il nuovissimo Casinò Glaming.

Seduto comodamente sulla tua poltrona preferita, potrai giocare online a numerosi giochi che Glaming Casinò ha suddiviso in tre aree ben distinte: Giochi di carte, Roulette o Video Poker.

La piattaforma software di Playtech è disponibile in versione downloadable client, pochi clic e puoi iniziare a giocare in modo facile e veloce.

Inoltre l’innovativa interfaccia permette di scegliere il livello di gioco in base alle emozioni restituite. Questi sono i livelli di gioco da poter scegliere: leggero, appassionante e intenso.

Questi sono i giochi di carte proposti da Glaming Casinò:

– BlackJack e Strategia Standard di gioco
– Baccarat
– Casinò Hold’em
– BlackJack Surrender e Strategia Standard di Gioco
– Tequila Poker
– 21 Duello a BlackJack
– Lucky BlackJack
– Red Dog

Questi sono i giochi della categoria “Roulette” di Glaming Casinò:

– Roulette Francese
– Roulette Americana Premium
– Roulette 3D
– Roulette Francese Premium
– Roulette Pro Premium
– Roulette Pro
– Multiplayer European Premium Roulette

Questi sono i giochi della categoria “Video Poker” di Glaming Casinò:

– Deuces Wild a 4 Linee
– Jack or Better a 4 Linee
– All American
– Deuces Wild
– Aces and Faces a 25 Linee
– Aces and Faces
– Jack or Better
– Jack or Better a 50  linee
– Joker Poker
– Joker Poker a 50 linee
– Tens or Better

Alcuni giochi ti danno la possibilità di giocare la partita come un gioco multigiocatore con diversi altri giocatori online allo stesso tavolo. Nei giochi multigiocatore è possibile raggiungere altri giocatori nella stessa sala gioco virtuale per giocare insieme e chattare con loro online.

Metodi di deposito:

Carta di credito: Postepay, Visa o Mastercard
Bonifico bancario
Ricarica Glaming

Metodi di prelievo:

Bonifico Bancario
Postepay



Source by [author_name]